Fiat 128 e Fiat 127: le caratteristiche di due modelli storici!

Fiat 128 e Fiat 127 sono, ancora oggi, due dei modelli più apprezzati della casa automobilistica italiana: hanno segnato gli anni ’70 e i primi anni ’80, portando – con la loro leggerezza e le piccole dimensioni – innovazioni tecnologiche praticamente uniche!

La Fiat 128 venne prodotta dal ’69 all’83, prima affiancando e poi sostituendo la 1100: prima vettura di serie a presentare la trazione anteriore (ancora poco diffusa e quasi osteggiata in quegli anni), era caratterizzata anche da sospensioni a quattro ruote indipendenti, esterni spigolosi, semplici e moderni e allestimenti interni di lusso, che comprendevano un cruscotto comodo e “razionale”, sedili rivestiti in finta pelle, finiture minimali e un’ottima abitabilità, con tanto spazio per almeno quattro persone.
Lanciata in un panorama non particolarmente ricco di concorrenti all’altezza, ottenne immediatamente un enorme successo e la nomina di Auto dell’Anno 1970: il designer Giorgetto Giugiaro raccontò che, in occasione di una sua visita alla Volkswagen fatta in quegli anni, vide alcuni tecnici tedeschi studiare una 128, completamente smontata. Il modello italiano era, infatti, diventato punto di riferimento per la progettazione di quella che sarebbe diventata la Golf!
La leggerezza, il telaio resistente e la trazione anteriore assicurarono alla Fiat 128 anche una carriera sportiva longeva, con ottime prove nel mondo del rally: ancora oggi, è una delle più apprezzate nei circuiti riservati alle auto storiche.

La Fiat 128!

La Fiat 128!

La Fiat 127 venne prodotta dal 1971 al 1987, in sostituzione dell’obsoleta 850: rappresentò un ottimo passo avanti per l’azienda, che cominciò a utilizzare stabilmente il motore anteriore trasversale, la trazione anteriore e un nuovo tipo di pianale. Del vecchio modello di riferimento, la 127 conservava solo il motore 100 4 cilindri.
Moderna e molto spaziosa, presentava un bagagliaio più grande e assicurava massima comodità ai passeggeri: la sua tenuta era ottima, così come le prestazioni e i consumi ridotti!
Protagonista di diversi restyling a partire dal ’77, venne lanciata nella versione a 2 porte, a 3, 4 e 5, con modifiche progressive a frontale, coda, finestrini posteriori, colore dei sedili, interni e portellone: alla fine, nell’83, venne prodotta in una versione unificata, per Sud America ed Europa.
Il suo ruolo fu fondamentale, tanto da ispirare la prima serie del Fiorino!

La Fiat 127!

La Fiat 127!

Fiat 128 e Fiat 127 hanno rappresentato – per gli amanti del marchio – un incredibile “salto avanti”, con novità e caratteristiche uniche per l’epoca!
Celebra questo spirito di innovazione, scegliendo i prodotti ufficiali Fiatinclusi nel nostro store: scopri le proposte visitando il sito!